Studio Legale Avv. Fabrizio Nonne

Diritto di famiglia – La pensione di reversibilità spetta anche al coniuge separato (con e senza mantenimento) ed in presenza di determinati requisiti di legge anche al coniuge divorziato.

(Pubblicato il 07.04.2020)

Diritto a percepire la pensione di reversibilità in caso di separazione.

Il diritto a percepire la pensione di reversibilità del coniuge deceduto spetta sia al coniuge separato in favore del quale è stato stabilito un assegno di mantenimento, sia al coniuge separatosi senza la decisione di alcun mantenimento.

Con un recente pronuncia (Ordinanza n. 7464 del 15.03.2019), infatti, la Corte di Cassazione, dando ragione a una donna che aveva impugnato i provvedimenti emessi nei precedenti gradi del giudizio, ha deciso che alla morte dell’ex marito, la vedova separata, anche nel caso in cui non fosse stabilito un assegno di mantenimento, ha comunque diritto a ricevere la pensione di reversibilità.

È irrilevante, pertanto, il fatto che il coniuge separato vanti o meno un diritto agli alimenti nei confronti dell’ex defunto e, così, la pensione di reversibilità spetta:

-al coniuge separato in favore del quale quello defunto era tenuto a corrispondere un assegno di mantenimento;

-anche al coniuge separato per colpa o con addebito, equiparato sotto ogni profilo al coniuge (separato o non separato).

La decisione della Corte di Cassazione in questione, in particolare, ha rilevato l’illegittimità di due leggi, la n. 153 del 30.04.1969 e la n. 1357 del 18.08.1962, nella parte in cui negavano al coniuge superstite separato il diritto alla pensione di reversibilità nel caso in cui la separazione fosse avvenuta per colpa ed in mancanza dell’assegno di mantenimento.

Spiega ulteriormente la medesima Corte che il diniego in questione, dopo la riforma dell’istituto della separazione personale, non è più giustificabile, posto che la pensione di reversibilità serve ad assicurare i mezzi di sostentamento per scongiurare situazioni di necessità.

Dunque, l’assegno di mantenimento, che non ha funzione previdenziale, non può essere considerato condizione necessaria per conseguire il diritto alla pensione di reversibilità del coniuge defunto.

Diritto a percepire la pensione di reversibilità in caso di divorzio.

L’ex coniuge divorziato ha diritto a percepire la pensione di reversibilità in questi casi:

-il coniuge divorziato superstite deve aver percepito l’assegno di divorzio con cadenza periodica (e non in un’unica soluzione);

-il coniuge divorziato superstite non deve aver deve essersi risposato e non deve essere convivente stabilmente con un altro partner;

-il rapporto di lavoro da cui deriva la pensione dell’ex coniuge deve essere anteriore alla sentenza di divorzio.

Se, poi, in particolare, l’ex coniuge defunto non si era risposato, la pensione di reversibilità spetta solamente all’ex coniuge divorziato superstite (se sussistono i suindicati presupposti di legge e nei limiti dell’arco di durata del matrimonio poi conclusosi con il divorzio).

Se, invece, il defunto aveva contratto nuove nozze, allora, la pensione di reversibilità spetterà in parte all’ex coniuge divorziato (in presenza dei suddetti requisiti) e in parte al nuovo coniuge superstite.

In quest’ultimo caso, secondo la Legge sul Divorzio (art 9, Legge n. 898/70), la ripartizione delle quote viene fatta dal Tribunale in considerazione della durata dei rispettivi matrimoni e tenendo conto anche dello stato di bisogno dei singoli superstiti (divorziato e vedovo), ossia delle relative condizioni economiche e reddituali.

Avv. Fabrizio Nonne - Avv. Serena Muzzioli

Viale delle Medaglie d’Oro n. 110 – 00136 Roma (dal Lunedì al Venerdì, dalle 09:00 alle 20:00)

Tel. 06 83084680 – Fax 06 96701831 – Mobile 393 9282202 – P.e.c. [email protected]

Scopri i nostri servizi digitali

Lo studio offre ai suoi clienti un servizio digitale online semplice ed intuitivo per la consultazione veloce delle proprie pratiche.

Se sei già cliente richiedi l'accesso ai nostri servizi.

Realizzato da DJK GRAFICA
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram